William Faulkner - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Premio Nobel
Per la letteratura (1949)
William Faulkner
Ingrandisci
William Faulkner

William Cuthbert Falkner (1897 - 1962), scrittore statunitense, premio Nobel per la letteratura.

  • Lo scrittore deve insegnare a se stesso che la cosa più vile è aver paura.
  • Vivere nel mondo di oggi ed essere contro l'uguaglianza per motivi di razza o colore è come vivere in Alaska ed essere contro la neve.
  • Degli uomini cattivi puoi fidarti. Quelli almeno non cambiano.
  • Qualche volta il coraggio si presenta soltanto nel momento in cui non si vede altra via d'uscita.
  • Il nome di un uomo, in genere considerato una semplice espressione di quel che un uomo è, può in qualche modo essere una sorta di presagio di quel che sarà, se si riesce ad afferrarne in tempo il significato. (da Luce d'agosto)
  • La salvezza del mondo risiede nella sofferenza umana.
  • L'uomo fa molto più di ciò che può o deve sopportare. E così finisce col credere di poter sopportare qualunque cosa. E questo è il terribile. Che possa sopportare qualunque cosa, qualunque cosa. (da Luce d'agosto)
  • Scopo di ogni artista è arrestare il movimento, che è vita, con mezzi artificiali, e tenerlo fermo ma in tal modo che cent'anni dopo, quando un estraneo lo guarderà, torni a muoversi, perché è vita. (in un'intervista, 1958)
  • Sognate e mirate sempre più in alto di quello che ritenete alla vostra portata. Non cercate solo di superare i vostri contemporanei o i vostri predecessori. Cercate, piuttosto, di superare voi stessi. (da Sartoris)
  • Fra il dolore e il nulla io scelgo il dolore.