Padre Pio da Pietrelcina - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Padre Pio
Padre Pio

Al secolo Francesco Forgione (1887 - 1968), sacerdote italiano elevato a santo della Chiesa cattolica come San Pio.

  • Abbandoniamoci come bambini nelle braccia della Mamma Celeste.
  • Abbi dolcezza verso il prossimo e umiltà verso Dio.
  • Accetta ogni dolore e incomprensione per amore di Gesù.
  • Alla vostra anima non manchi l'àncora della speranza in mezzo ai flutti delle tribolazioni.
  • Ama Gesù, amalo tanto, ma per questo ama di più il suo sacrificio.
  • Ama il dolore perché è mezzo di espiazione.
  • Amiamo con maggior trasporto questo Dio d'amore.
  • Benedici quella mano che ti percuote. E' la mano di un padre!
  • Bisogna essere forti per diventare grandi: ecco il nostro dovere.
  • Bisogna far morire di giorno in giorno le nostre imperfezioni.
  • Bisogna tacere e far tacere tutto intorno a sé per sentire la voce divina del Diletto.
  • Bisogna tollerare le nostre imperfezioni, non già amarle o accarezzarle.
  • Calpesta i falsi allettamenti e le tirannie del mondo.
  • Camminate con semplicità nelle vie del Signore e non tormentate il vostro spirito.
  • Camminiamo sempre nelle vie del santo amore.
  • Cerca la solitudine, ma col prossimo non mancare di carità.
  • Chi medita cerca di conoscere i suoi difetti, tenta di correggerli e si modera negli impulsi.
  • Chi non medita è come colui che non si specchia mai.
  • Chi vuol vivere in pace vede, soffre e tace con pazienza.
  • Coraggio, coraggio, i figli non sono chiodi.
  • Di ogni minuto dovremo rendere strettissimo conto.
  • Dio ci castiga perché ci ama.
  • Dio sa mescolare il dolce con l'amaro e converte in premio eterno le pene transitorie della vita.
  • Dio è nostro Padre. Che si ha da temere essendo figli di un tale Padre?
  • Disprezza le tentazioni ed abbraccia le tribolazioni.
  • Distacchiamoci dal mondo in cui tutto è follia e vanità.
  • Dobbiamo fare soltanto la volontà di Dio. Il resto non conta.
  • Dove c'è più sacrificio, c'è più generosità.
  • Dove non c'è obbedienza non c'è virtù.
  • E' difficile farsi Santi; difficile, ma non impossibile.
  • E' dolce riposare dopo aver compiuto il proprio dovere.
  • E' per mezzo delle prove che Dio vincola a sé le anime predilette.
  • Facciamo sempre, in tutto e per tutto, la santa volontà di Dio.
  • Gesù a Nazareth viveva una vita nascosta. Fai anche tu così.
  • Getta ogni sollecitudine in Dio solo.
  • Gli anni si sono susseguiti senza che noi ci domandassimo come li avevamo impiegati.
  • I figlioli di questo secolo hanno sempre i loro occhi rivolti alla terra; noi teniamoli fissi in alto.
  • Il "perché" ha rovinato il mondo.
  • Il miglior conforto è quello che viene dalla preghiera.
  • Il solo timore di offendere il mio Dio mi fa rabbrividire, mi fa spasimare ed agonizzare.
  • L'abnegazione principale è quella che si esercita al focolare domestico.
  • L'amore e il timore devono andare uniti.
  • L'amore tutto dimentica, tutto perdona, dà tutto senza riserve.
  • L'anima devota deve fuggire con ogni potere le perturbazioni e le inquietudini del cuore.
  • L'essere tentati è segno evidente che l'anima è ben accettata dal Signore.
  • L'umiltà e la carità vanno di pari passo. L'una glorifica e l'altra santifica.
  • L'uomo potrà sfuggire alla giustizia umana ma non a quella divina.
  • La carità è il metro con il quale il Signore ci giudicherà tutti.
  • La carità è la regina delle virtù. Come le perle sono tenute insieme dal filo, così le virtù dalla carità.
  • La conservazione di tutto l'edificio dipende dalle fondamenta e dal tetto.
  • La mormorazione è un vizio volontario che fa morire la carità.
  • La pace dello spirito si può mantenere anche in mezzo a tutte le tempeste della vita.
  • La pace è il preludio dell'eterno gaudio.
  • La preghiera deve essere insistente. L'insistenza denota fede.
  • La prima virtù di cui ha bisogno l'anima che tende alla perfezione è la Carità.
  • La sorte delle anime elette è il patire.
  • La vita è una lotta dalla quale non possiamo ritrarci.
  • Lasciamo il libero corso ai desideri celesti.
  • Le anime più afflitte sono le più predilette del Divin Cuore.
  • Le imperfezioni ci fanno conoscere la nostra grande miseria.
  • Le nostre imperfezioni ci fanno conoscere la nostra misera.
  • Le spighe alte, le più vanitose, sono vuote.
  • Le spighe più basse, più umili, sono cariche di chicchi.
  • Nel tumultuar delle passioni e delle avversie ci sorregga la speranza dell'inesauribile misericordia di Dio.
  • Nell'atto in cui Dio ti vede, ti giudica pure.
  • Nella vita spirituale più si corre e meno si sente la fatica.
  • Nessun peccato è tale se non è commesso con la volontà.
  • Noi desideriamo alcune volte di essere buoni angeli e trascuriamo di essere buoni uomini.
  • Noi siamo facili a chiedere, ma non a ringraziare.
  • Non ci spaventi il peso della croce che bisogna portare.
  • Non ti curare del domani, pensa a fare il bene oggi.
  • Non vi affannate a cercare fuor di voi Dio, perché egli è dentro di voi, è con voi.
  • Non vi è prudenza e vigilanza che basti.
  • Nulla ha da temere l'anima che ha posto la sua confidenza in Dio.
  • Per mezzo dell'assidua orazione adoperiamoci a spegnere i pensieri carnali.
  • Quando Gesù picchia alla porta della nostra casa, apriamogli e diamogli il benvenuto.
  • Quando ti trovi nell'orazione presso Dio, parlagli, fatti vedere.
  • Quanto più crescono gli assalti del nemico, tanto più Dio è vicino all'anima.
  • Quanto più crescono le tenebre, tanto più Dio è vicino.
  • Ricordati che con Dio non si scherza.
  • Santifichiamoci e glorifichiamo il Signore.
  • Se Dio non ti ha abbandonato nel passato, come potrà abbandonarti per l'avvenire.
  • Se il buon Dio vuole prolungare l'ora della prova, non investigarne il perché.
  • Se il demonio fa strepito è ottimo segno. Ciò che atterrisce è la sua pace.
  • Se il nemico non dorme per perderci, la Madonna non ci lascia un istante.
  • Se il passato è stato imperfetto, occorre più cautela per l'avvenire.
  • Se la nostra ingratitudine verso Dio ci terrorizza, ricorriamo allora alla nostra Madre Maria.
  • Se le tempeste vanno crescendo, non ti dar pena. Dio è con te.
  • Se lo stare in piedi dipendesse da noi, non vi resteremmo un solo istante.
  • Se siamo devoti di Maria, dobbiamo imitarla.
  • Se ti sopraggiunge qualche languore o debolezza di spirito, corri ai piedi della Croce.
  • Siamo devoti alla Madonna e saremo sempre salvi da ogni pericolo.
  • Siamo sempre onesti, scacciando ogni cattivo pensiero dalla nostra mente.
  • Siate perseveranti nell'orazione e nelle sante letture.
  • Sii indulgente e il Signore sarà indulgente con te.
  • Sii sempre fedele a Dio e osserva le promesse che gli hai fatto.
  • Sii umile di cuore, grave nelle parole, prudente nelle tue risoluzioni.
  • Solo coloro che hanno usato misericordia otterranno da Dio misericordia.
  • Sopporta con maggiore abnegazione le croci che Dio ti manda.
  • Stimati fortunato per essere stato fatto degno di partecipare ai dolori dell'Uomo-Dio.
  • Tanto hai quanto speri. Spera molto, avrai molto.
  • Tenetevi sempre saldi nell'umiltà.
  • Tieni nel tuo cuore Gesù Cristo e tutte le croci del mondo ti sembreranno rose.
  • Togli dall'immaginazione ciò che può turbarti.
  • Tutta la giornata sia preparazione e ringraziamento alla santa Comunione.
  • Una persona annega in alto mare, una annega in un bicchier d'acqua. Ma entrambi muoiono.
  • Una sola cosa dovete dimandare a nostro Signore: amarlo. E tutto il resto in ringraziarlo.
  • Vi raccomando vivamente la santa semplicità.

Collegamenti esterni