Henryk Sienkiewicz - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Premio Nobel
Per la letteratura (1905)
Henryk Sienkiewicz
Ingrandisci
Henryk Sienkiewicz

Henryk Adam Aleksander Pius Sienkiewicz (1846 - 1916), scrittore polacco, premio Nobel per la Letteratura.

  • Ciascuno ha il diritto di reclamare ciò che gli è dovuto. (da La famiglia Polaniecki)
  • La menzogna, come l'olio, galleggia sulla superficie della verità. (da Quo vadis?)
  • La virtù è una musica e la vita del saggio un'armonia. (da Quo vadis?)
  • Ovunque l'uomo porti il suo lavoro, vi lascia anche qualche cosa del suo cuore. (da La famiglia Polaniecki)
  • Siano pure amari il mondo e la vita, un bene rimarrà eterno: la giovinezza.

Incipit di Quo vadis?

Petronio si svegliò soltanto verso mezzogiorno e, come al solito, molto stanco. La sera innanzi aveva preso parte, nel palazzo di Nerone, a un banchetto che si era protratto fino a tarda notte. Da qualche tempo la sua salute aveva cominciato a guastarsi. Diceva egli stesso di destarsi al mattino come intorpidito e incapace di raccogliere i propri pensieri. Ma il bagno e l'accurato massaggio del corpo praticato da abili schiavi a ciò addestrati gli riattivavano gradatamente la circolazione del sangue, lo rianimavano, gli rendevano le forze, tanto che dall'elaiotesion, cioè dall'ultimo reparto del bagno, usciva ancora come risuscitato, con gli occhi scintillanti di arguzia e di allegria, ringiovanito, pieno di vita, incomparabilmente elegante, sì che lo stesso Ottone non riusciva ad eguagliarlo, degno in tutto dell'epiteto di arbiter elegantiarum.

[Fabbri, traduzione a cura di Lellia Ruggini]