Anton Čechov - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Anton Čechov
Ingrandisci
Anton Čechov

Anton Pavlovič Čechov (1860 - 1904), medico, scrittore e drammaturgo russo.

  • Che fortuna possedere una grande intelligenza non ti mancano mai le sciocchezze da dire. (dai Quaderni)
  • Forse il nostro universo si trova dentro al dente di qualche gigante.
  • Forse solo in paradiso l'umanità vivrà per il presente; finora è sempre vissuta d'avvenire. (dai Quaderni)
  • Fra "Dio c'è" e "Dio non c'è" si estende un campo vastissimo, che con grande fatica un autentico saggio attraversa.
  • Fu festeggiato l'anniversario di un uomo molto modesto. E soltanto alla fine del pranzo ci si accorse che qualcuno non era stato invitato: il festeggiato.
  • I dottori sono simili agli avvocati; la sola differenza è che gli avvocati ti derubano soltanto, mentre i medici ti derubano e per di più ti uccidono.
  • I pregiudizi e tutte le brutture della vita sono utili, perché col tempo si trasformano in qualcosa di utile, come il letame in humus.
  • I solitari leggono molto, ma parlano poco e poco sentono dire: la vita per loro è misteriosa. Sono mistici e spesso vedono il diavolo dove non è. (da Un caso di pratica medica)
  • La buona educazione non sta nel non versare la salsa sulla tovaglia, ma nel non mostrare di accorgersi se un altro lo fa.
  • Là dove noi non siamo, si sta bene. Nel passato noi non siamo più ed esso ci appare bellissimo. (dai Taccuini)
  • La felicità è una ricompensa che giunge a chi non l'ha cercata.
  • La morte è spaventosa, ma ancor più spaventosa sarebbe la coscienza di vivere in eterno e di non poter morire mai. (dai Taccuini)
  • La morte non vuole gli stupidi.
  • L'onore non si può togliere, si può solo perdere. (dai Quaderni)
  • Meglio perire per mano degli stupidi che averne gli elogi. (dai Quaderni)
  • Non me ne intendo di balletto. Tutto quello che so è che nell'intervallo le ballerine puzzano come cavalli.
  • Non permettere alla lingua di oltrepassare il pensiero. (da Racconti variopinti)
  • Per me, un matrimonio felice è l'unione di un uomo sordo con una donna cieca.
  • Più l'uomo è stupido e meglio capisce il suo cavallo.
  • Può essere bello solo ciò che è grave. (da Il gabbiano)
  • Se avete paura della solitudine, non sposatevi.
  • Si dice che la verità trionfa sempre, ma questa non è una verità. (da I quaderni del dottor Cechov)
  • Una brava persona si vergogna anche davanti a un cane.
  • Una volta nel gregge, è inutile che abbai: scodinzola! (da I quaderni del dottor Cechov)
  • Valutati di più: ci penseranno gli altri ad abbassare il prezzo.

Citazioni su Anton Cechov