Jules Amédée Barbey d'Aurevilly - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Jules Amédée Barbey d'Aurevilly (1808 - 1889), scrittore francese.

  • L'ammirazione prende a volte un telescopio per guardare le cose della terra, ma non per questo le trasforma in astri.
  • L'esperienza, questo frutto tardivo, il solo frutto che maturi senza diventare dolce. (da I filosofi e gli scrittori religiosi)
  • Vi sarà sempre solitudine per coloro che ne sono degni.
  • I delitti dell'estrema civiltà sono certamente più atroci che quelli dell'estrema barbarie. (da Le diaboliche)
  • L'eguaglianza, questa chimera dei plebei, esiste veramente soltanto fra i nobili.
  • La noia è più dolorosa delle passioni, perché tende sempre a crescere.
  • A Parigi, quando Dio fornisce una bella donna, il diavolo risponde immediatamente con un cretino che la mantenga.