Joseph Conrad - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Joseph Conrad
Ingrandisci
Joseph Conrad

Józef Teodor Nałęcz Konrad Korzeniowski (1857 - 1924), scrittore polacco.

  • Erano dei conquistatori e per questo, non ci vuole che la forza bruta, niente di cui essere fieri quando la si ha, perché questa forza non è che un accidente che deriva dalla debolezza altrui. (da Cuore di tenebra)
  • Essere donna è terribilmente difficile perché consiste principalmente nel trattare con gli uomini.
  • È tipico di un uomo privo d'esperienza non credere alla fortuna.
  • Giudica un uomo in base ai suoi nemici oltre che dai suoi amici.
  • Guai all'uomo il cui cuore da giovane non ha appreso a sperare, ad amare e a riporre fiducia nella vita!
  • Il lavoro non mi piace - non piace a nessuno - ma mi piace quello che c'è nel lavoro: la possibilità di trovare se stessi. La propria realtà - per se stesso, non per gli altri - ciò che nessun altro potrà mai conoscere. (da Cuore di tenebra)
  • Il mare non è mai stato amico dell'uomo. Tutt'al più è stato complice della sua irrequietezza.
  • Il valore di una frase risiede nella personalità di chi la pronuncia, perché nulla di nuovo può essere detto da creatura umana.
  • La critica, quel bel fiore dell'espressione personale nel giardino delle lettere.
  • L'abitudine di riflettere profondamente è la più perniciosa fra tutte le abitudini prese dall'uomo.
  • Lo sguardo fisso [di Kurtz] era vasto abbastanza da abbracciare tutto l'universo, abbastanza acuto per penetrare in tutti i cuori che battono nella tenebra. Egli aveva tirato le somme - e aveva giudicato, "Quale orrore!" (da Cuore di tenebra)
  • L'uomo è un lavoratore: se non lo è, non è nulla.
  • Metti a nudo il tuo cuore, e la gente starà ad ascoltarti per quello - e solo quello è interessante.
  • Nessuna occupazione è seria, neppure quando l'ammenda per il fallimento è rappresentata da una pallottola in petto. (da Nostromo)
  • Non è necessario credere in una fonte sovrannaturale del male: gli uomini da soli sono perfettamente capaci di qualsiasi malvagità. (da Sotto gli occhi dell'occidente)
  • Quanto più una persona è intelligente, tanto meno diffida dell'assurdo.
  • Si dovrebbe andare oltre i limiti della normale sensibilità per influenzare profondamente le altre persone.
  • Si vive come si sogna: perfettamente soli. (da Cuore di tenebra, Einaudi)
  • Solo l'immaginazione dell'uomo fa sì che la verità trovi un'effettiva e inalienabile esistenza. L'immaginazione, e non l'invenzione, è la suprema padrona dell'arte come della vita.
  • Soltanto nella nostra attività troviamo la salutare illusione di un'esistenza indipendente dall'universo intero, del quale tuttavia costituiamo soltanto una parte trascurabile. (da Nostromo)
  • Un'opera che aspiri, per quanto umilmente, alla condizione di arte, dovrebbe portare in ogni riga la propria giustificazione. (da Il negro del "Narciso", prefazione)
  • Un artista è un uomo d'azione, sia che crei un personaggio, inventi un espediente o trovi la via d'uscita da una situazione complicata. (da Lo specchio del mare)

Indice

Incipit di alcune opere

I duellanti

Napoleone I, la cui carriera ebbe il carattere di un duello contro l'Europa intera, disapprovava il duello fra gli ufficiali del suo esercito. Il grande imperatore militare non era uno smargiasso e aveva poco rispetto per la tradizione.

[E/O, traduzione a cura di Leonardo Gandi]

La linea d'ombra

Solo i giovani hanno momenti simili. Non penso ai giovanissimi. No, i giovanissimi, propriamente parlando, non hanno momenti. È privilegio della prima giovinezza vivere in anticipo sui propri giorni, in tutta la bella continuità di speranze che non conosce pause o introspezioni.
Si chiude dietro di noi il cancelletto della pura fanciullezza - e ci si addentra in un giardino incantato. Persino le ombre vi risplendono promettenti. Ogni svolta del sentiero è piena di seduzioni. E questo non perché sia una terra inesplorata. Si sa bene che tutta l'umanità ha già percorso questa strada. È il fascino dell'esperienza universale dalla quale ognuno si aspetta una sensazione particolare e personale - un po' di noi stessi.

[Newton& Compton, traduzione a cura di Dunja Badnjevic Orazi]

Collegamenti esterni

  • Cuore di tenebra