Isaac Asimov - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Asimov
Asimov

Isaac Asimov (1920 - 1992), scrittore naturalizzato statunitense.

  • Sono conscio dello stato della mia ignoranza e pronto a imparare da chiunque, indipendentemente dalla sua qualifica.
  • Ardo dal desiderio di spiegare, e la mia massima soddisfazione è prendere qualcosa di ragionevolmente intricato e renderlo chiaro passo dopo passo. È il modo più facile per chiarire le cose a me stesso.
  • La violenza è l'ultimo rifugio degli incapaci.
  • Non ho paura dei computer, ma della loro eventuale mancanza.
  • La disumanità del computer sta nel fatto che, una volta programmato e messo in funzione, si comporta in maniera perfettamente onesta.
  • Se la popolazione mondiale continuerà a crescere con il ritmo attuale, tra duemila anni l'umanità peserà più della terra.
  • Se il mio dottore mi dicesse che mi rimangono solo sei minuti da vivere, non ci rimuginerei sopra. Batterei a macchina un po' più veloce.
  • Non c'è bisogno di viaggiare nel tempo per essere degli storici.
  • La verità si ritrova sempre nella semplicità, mai nella confusione.
  • La vita è piacevole. La morte è pacifica. È la transizione che crea dei problemi.
  • Se la corrente ti sta portando dove vuoi andare, non discutere.

Le leggi della robotica

  • Legge Zero:
    Un robot non può danneggiare l'Umanità, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, l'Umanità riceva danno.
  • Prima Legge:
    Un robot non può recare danno agli esseri Umani, né può permettere che, a causa del suo mancato intervento, gli esseri Umani ricevano danno, a meno che questo non contrasti con la Legge Zero.
  • Seconda Legge:
    Un robot deve obbedire agli ordini impartiti dagli esseri Umani, a meno che ciò non contrasti con la Legge Zero o con la Prima Legge.
  • Terza Legge:
    Un robot deve salvaguardare la propria esistenza, a meno che ciò non contrasti con la Legge Zero o con la Prima o la Seconda Legge.