Citazioni errate - Citazioni

Da Famous Quotes, aforismi e citazioni in libertà.

Citazioni errate


Questa pagina include citazioni che la maggior parte delle persone ritiene corrette, ma che in realtà sono errate.
Non include citazioni che siano state riportate erroneamente dalle persone che le hanno pronunciate.



  • La religione è l'oppio dei popoli. (Karl Marx)
    • Citazione corretta: La religione è il singhiozzo di una creatura oppressa, il sentimento di un mondo senza cuore, lo spirito di una condizione priva di spirito. È l’oppio dei popoli.

Citazioni errate

  • Vivi come se dovessi morire domani, pensa come se non dovessi morire mai.
    • Citazione corretta: Vivi come se tu dovessi morire subito. Pensa come se tu non dovessi morire mai.
      • È la frase conclusiva di Autobiografia di un fucilatore, libro di Giorgio Almirante.
    • Erroneamente attribuita a Moana Pozzi (pronunciata comunque durante un'intervista), Jim Morrison e Benito Mussolini.
    • A volte confusa con:
      • Vivi come se dovessi morire domani. Impara come se dovessi vivere per sempre.
      • Live as if you were to die tomorrow. Learn as if you were to live forever. (Mahatma Gandhi)

Citazioni errate

  • Disapprovo quello che dici, ma difenderò fino alla morte il tuo diritto a dirlo.
    • I disapprove of what you say, but I will defend to the death your right to say it.
    • Queste parole vengono solitamente attribuite a Voltaire, ma sono state usate per la prima volta da Evelyn Beatrice Hall, scrittrice conosciuta sotto lo pseudonimo di Stephen G. Tallentyre, in The Friends of Voltaire (Gli amici di Voltaire), biografia del filosofo del 1906.

Citazioni errate

  • La cassaforte è uno strumento che risparmia ai ladri faticose ricerche. (Charles Tourquet)
    • Autore sconosciuto, citazione probabilmente falsa.
    • L'unico Charles Tourquet rintracciabile è un bambino di 9 anni morto nel 1884.
      • Altra attribuzione: Medico: carnefice che si fa pagare dalle proprie vittime.

Citazioni errate

  • Concedimi la serenità di accettare le cose che non posso cambiare, il coraggio per cambiare quelle che posso e la saggezza per riconoscerne la differenza.
    • Compare in un albo del fumetto Thor.
    • In realtà è una preghiera Cherokee.
    • Viene usata come preghiera nei gruppi degli Alcolisti Anonimi.

Citazioni errate

  • Non preoccupatevi, è solo sonno arretrato (Sulla lapide di Walter Chiari)
    • Citazione corretta: Amici non piangete, è soltanto sonno arretrato.

Citazioni errate

  • Il cinema è la vita con le parti noiose tagliate. (Alfred Hitchcock)
    • Citazione corretta: Il dramma è la vita con le parti noiose tagliate.
      • Drama is life with the dull bits cut out.
      • riportata sul Filmgoer's Companion (1984) di Leslie Halliwell.

Citazioni errate

  • Non ti curar di loro, ma guarda e passa. (Dante Alighieri)
    • Citazione corretta: Non ragioniam di lor, ma guarda e passa. (dalla Divina Commedia, Inferno, Canto III, 51)

Citazioni errate

  • Fatti non foste per viver come bruti. (Dante Alighieri)
    • Citazione corretta: Fatti non foste a viver come bruti. (dalla Divina Commedia, Inferno, Canto XXVI, 120)
    • Secondo la Società Dantesca Italiana, non esiste il manoscritto originale della Commedia. Tuttavia le più antiche copie sono consultabili a questo indirizzo, compresa la copia eseguita da Giovanni Boccaccio. Le Commedie della Società Dantesca Italiana, comprese ristampe recenti, riportano il testo ...a viver...
    • La citazione è errata anche nella metrica: quella corretta è un endecasillabo; al contrario, quella errata ha dodici sillabe.

Citazioni errate

  • 640K dovrebbero essere sufficienti per chiunque.
    • 640K ought to be enough for anybody
    • Queste parole sono state attribuite a Bill Gates, fondatore della Microsoft, e risalirebbero al 1981. Tuttavia, contesto e occasione sono sconosciuti; Gates stesso ha più volte negato di averle pronunciate, facendo notare che effetivamente non esiste una fonte accertata per tale citazione.

Citazioni errate

  • Penso che ci sia un mercato mondiale per, forse, cinque computer.
    • I think there is a world market for maybe five computers.
    • Queste parole sono state attribuite a Thomas J. Watson, fondatore dell'IBM, e risalgono al 1943 (contesto e occasione sono sconosciuti). Tuttavia, non esistono prove che Watson le abbia effettivamente pronunciate. Lo scrittore Kevin Maney ha tentato di risalire all'origine della frase, ma non è stato in grado di individuarla in nessuno dei discorsi o documenti di Watson, né in qualunque articolo contemporaneo sull'IBM.
    • La prima citazione conosciuta risalirebbe al 1986 e sarebbe stata usata su Usenet nella firma di un utente della Convex Computer Corporation:
      I think there is a world market for about five computers" — Remark attributed to Thomas J. Watson (Chairman of the Board of International Business Machines), 1943. (Link)
    • Secondo altre fonti, la citazione è stata riportata per la prima volta in Facts and Fallacies di Chris Morgan e David Langford, 1981, p. 44 (Exeter, Inghilterra: Webb and Bower).
    • La storia fu comunque discussa su Usenet (in net.misc) nel 1985, senza che venisse riportato il nome di Watson. La discussione originale non è sopravvissuta, tranne una possibile spiegazione e origine nella distorsione di una citazione risalente al 1951 e molto simile a quella di Watson, attribuita a Douglas Hartree, professore di matematica a Cambridge:
      Abbiamo un computer qui a Cambridge, ce n'è uno a Manchester e uno al laboratorio nazionale di fisica. Immagino che sarebbe giusto averne uno anche in Scozia, ma non di più. (ripresa da un articolo di B. V. Bowden su American Scientist, vol. 58 (1970) pp. 43–53, citata in Usenet).

Citazioni errate

  • Eppur si muove! (Galileo Galilei)
    • La frase, che molti ritengono pronunciata da Galileo Galilei al tribunale dell'Inquisizione al termine dell'abiura dell'eliocentrismo, in realtà è stata probabilmente "inventata" dal giornalista Giuseppe Baretti, che aveva ricostruito la vicenda per il pubblico inglese in un'antologia pubblicata a Londra nel 1757, Italian Library. A "muoversi", naturalmente, è la terra, seconda quella teoria copernicana che Galilei aveva cercato di verificare sperimentalmente e che aveva difeso nel Dialogo sopra i due massimi sistemi. Ma è molto improbabile che Galilei abbia veramente mormorato la frase davanti al tribunale dell'Inquisizione. Inventando l'aneddoto, Baretti voleva probabilmente difendere la dignità dello scenziato italiano, pure costretto all'atto di abiura. Anche ricorrendo alla minaccia della tortura, il potere non può modificare la coscienza di uno scienziato (e tantomeno le leggi fisiche).

Citazioni errate

  • Il tuo manoscritto è sia bello che originale, ma le parti belle non sono originali, e quelle originali non sono belle.
    • Your manuscript is both good and original, but the part that is good is not original and the part that is original is not good.
    • Questa citazione è stata attribuita a Samuel Johnson, ma non si trova in nessuna opera di Johnson o negli scritti di autori contemporanei che lo citavano.
comments powered by Disqus